ELEMENTI DI GUARIGIONE ESOTERICA

Oggi ho deciso di dilettarvi con alcune pillole di guarigione esoterica di cui riprenderò il discorso di approfondimento anche nel mio corso di consapevolezza e autoguarigione che si terrà a partire dal 3 Luglio 2021.

La guarigione inizia da dentro! Quante volte avrete sentito pronunciare queste parole nel gergo comune… è vero secondo voi?

Vi posso dire che la consapevolezza del Se apre alle intuizioni e che sicuramente non c’è vera guarigione senza consapevolezza.

Non basta dire: ‘sono consapevole’, bisogna esserlo con ogni cellula del corpo….ed ecco che torniamo al discorso dei corpuscoli elementari che compongono il corpo fisico umano.

Il corpo fisico è influenzato da tanti fattori, tra questi senza dubbio riveste un ruolo fondamentale la mente (che mente). Si, soprattutto in questa epoca dove il mentale la fa da padrone nell’equilibrio planetario comune.

Ma andiamo per ordine; inizio con il citarvi la regola n. 8 della guarigione esoterica. Per chi sta facendo un lavoro su di se, vi ricordo che trovate tutti i testi che vi suggerisco di consultare durante il percorso, nella mia pagina bibliografica.

Malattia e morte sono effetti di due forze attive. Una è la volontà dell’anima che dice al suo strumento: ”Ritraggo l’essenza”. L’altra è il potere magnetico della vita planetaria che dice alla vita racchiusa nella struttura atomica: ”E’ l’ora del riassorbimento. Ritorna a me” . Così è di tutte le forme che agiscono secondo la legge ciclica.

Malattia e morte sono le due facce della stessa medaglia. Le emozioni e i pensieri che emergono a seguito della malattia esistevano già prima ma grazie e attraverso essa, sono emersi prepotentemente alla coscienza.

Nel lavoro di consapevolezza del Se, si vive radicati nel momento presente, di conseguenza saranno sempre meno gli istanti dove la mente si proietta nel passato e nel futuro. Dal momento che l’emozione va a ‘toccare’ il plesso solare troverà l’energia centrata di un anima identificata, che tutto trasmuta.

E’ importante mettere a fuoco questo punto: tutto ciò che vi accade è il risultato di ciò che siete stati e soprattutto esisteva già prima. Il trauma, l’evento, la malattia, il lutto, ecc fa emergere ciò che esisteva già prima.

Mi chiederete voi: ”quindi che si fa? come possiamo agire?”.

Rispondo io: Come vi suggerisco fin dall’inizio; lavorando su di voi con consapevolezza e costanza ( trovate tutti i riferimenti sul mio sito)

Regola n.9: La perfezione fa affiorare le imperfezioni. Il bene espelle sempre il male dalla forma umana, nel tempo e nello spazio.Il metodo impiegato dal Bene è l’innocuità. Questa non è passività ma equilibrio perfetto, visione totale e comprensione divina.

L’espressione della malattia per la personalità è lacerante e debilitante, invece per l’anima è una grande occasione evolutiva. Anche per questa ragione potete comprendere che la malattia (come ogni altra manifestazione nella forma) non è mai casuale.

Ciò che conta è identificare le cause primarie che hanno agito fino alla manifestazione ultima sul piano fisico, del disagio, della malattia e di tutti quegli eventi che sentite essere disastrosi.

Fintanto che sarete identificati con l’anima riuscirete a ‘vedere’ e a sentire che la personalità è uno strumento al suo servizio, altrimenti ci sarà sempre uno schema a ripetere. La personalità ha paura di morire, l’anima sta evolvendo e percepirete una distanza che produrrà distacco e attrito.

Se vi identificate con il centro, il Se, ogni evento e situazione avverranno come dovranno avvenire, senza condanne o brutture.

E’ proprio così, la vita non sbaglia mai. E’ l’essere umano che ha una visione distorta della realtà.

L’innocuità è un altro importante effetto collaterale del lavoro su di se. E’ un sentire centrato, di visione totale, senza filtri e con gli occhi dell’anima. A questo è compenetrata la visione divina che si espande con l’apertura del cuore…. ma di questo ne parlo già spesso in altri articoli e comunque necessita di un approfondimento a parte.

Maria Sara D’Agostini

”Serva di Dio”

La perfetta salute e il pieno Risveglio sono in realtà la stessa cosa

PUBBLICAZIONI

QUELLA INSPIEGABILE PAURA DI ESISTERE.
Manuale di Risveglio e guarigione. L’arte della presenza con esercizi pratici e capitolo extra

SEI IL MAGO DELLA TUA VITA
Il dolore è ciò con cui ci identifichiamo quando non conosciamo noi stessi

Potrebbe piacerti...