LA PARABOLA DELLE 5 VERGINI SAGGE E LE 5 VERGINI FOLLI

Questo lavoro è da considerarsi un articolo di guarigione esoterica e spirituale

‘’Allora il regno dei cieli sarà simile a dieci vergini, le quali, prese le loro lampade, andarono incontro allo sposo. Cinque di esse erano folli e cinque sagge. Le folli, nel prendere le loro lampade, non presero con sé l’olio; le sagge, invece, insieme alle lampade, presero anche dell’olio nei vasi. Siccome lo sposo tardava, tutte cominciarono ad assopirsi e si addormentarono. Nel cuore della notte si levò un grido: «Ecco, arriva lo sposo, andategli incontro!». Allora tutte quelle vergini si destarono e prepararono le loro lampade. E le folli dissero alle sagge: «Dateci del vostro olio, perché le nostre lampade si stanno spegnendo». Ma le sagge risposero: «No, perché non ce ne sarebbe abbastanza per noi e per voi; andate piuttosto dai venditori e compratene per voi». Ora, mentre quelle andavano a comprarne, arrivò lo sposo; le vergini che erano pronte entrarono con lui nella sala delle nozze, e la porta fu chiusa. Più tardi giunsero anche le altre vergini e dissero: «Signore, signore, aprici». Ma egli rispose: «In verità vi dico: non vi conosco». Vegliate dunque, poiché non sapete né il giorno né l’ora. Matteo 25: 1-13

Come ho più volte ricordato, nei Vangeli si cela una profonda saggezza che è di aiuto e sostegno per chiunque sia sulla Via.

I Vangeli appartengono al Nuovo Testamento in cui si da forza all’ascolto della Parola unita all’azione concreta.

Anche in questa parabola come nelle altre che ho spiegato nei miei ultimi seminari, è necessario ‘decodificare’ le parole di Gesù Cristo e dargli una lettura da poter riportare ai tempi attuali e nella vostra quotidianità.

Gesù utilizzava le parabole con le persone ‘esterne’ alla cerchia dei discepoli; in questo modo il messaggio era destinato solo a chi fosse pronto ad aprirsi alla Via, al Risveglio della coscienza. Da qui ci si può ricollegare anche a un altro passo del Vangelo: ‘’Non date le perle ai porci’’

Questa parabola è piena di simboli e simbologie che riportano l’uomo direttamente alla ri-scoperta della Verità. Andiamo nel dettaglio

Le 5 vergine folli e le 5 vergine sagge

Il numero 5 viene più volte ripetuto in questa parabola….rappresenta le 5 virtù dell’esistenza: bontà, giustizia, amore, salvezza e verità. La loro ottava bassa, ovvero le 5 vergini folli sono invece i loro difetti corrispondenti

Vi è la rappresentazione di queste 5 virtù e 5 vizi sottoforma di persone.

Queste 10 vergini rappresentano le 5 virtù e i 5 vizi dei piani dell’esistenza umana.

Le 5 vergini folli

Ciascuna vergine aveva un suo nome, non mi soffermerò su questo aspetto, quanto sulle caratteristiche di ciascuna vergine folle. Questo vi consente di entrare subito nella parabola e di sentirla come strumento di vita quotidiana.

La prima vergine folle

Era priva di bontà e preoccupata solo per se stessa. Non notava chi gli era attorno o per negligenza o per volontà. Spesso parlava male degli altri

La seconda vergine folle

Si sentiva sempre vittima e la colpa era sempre degli altri. Per queste ragioni commetteva molte ingiustizie. Qui emerge un aspetto della personalità molto comune nell’uomo medio che si ritiene libero nel suo sentirsi vittima perché non consapevole che è la sua gabbia

La terza vergine

Era infelice perché sentiva odio e disprezzo verso gli altri. Gioiva delle disgrazie altrui ed era sempre molto arrabbiata.

La quarta vergine

Era molto precipitosa e soprattutto istintiva. Ciò le faceva prendere le decisioni con impeto a tal punto che ad essa veniva riconosciuta poca fiducia. Non rifletteva, ciò è evidente dal momento che agiva d’istinto.Non ascoltava gli altri e questo suo istinto profondo faceva si che non riuscisse a discernere le persone.Rispetto alla terza vergine, non era cattiva ma inaffidabile questo si

Commento

Come scrissi tempo fa su un mio twitter: o agisce l’intuito o l’istinto. Se si manifesta uno non può esserci l’altro.

Questo aspetto della sua personalità non le permetteva di compiere buone azioni e quindi non riusciva a uscire dalla sua stessa gabbia, in un ciclo infinito.

Questo è molto comune ad un certo stadio della coscienza in quanto non essendosi riconosciuta come anima, non potrà riconoscere le anime attorno a lei. Vedrà solo dei corpi o gusci nei quali riconoscerà l’unico aspetto di se che ‘vede’. Ne consegue che non riusciva a esprimere le virtù dell’anima

La quinta vergine 

Oggi la potremmo definire la personalità bugiarda per eccellenza. Arriva anche ad inventare false notizie per poi diffonderle. La menzognera per eccellenza. In questo periodo storico, la quinta vergine è particolarmente diffusa alla società. Una personalità di questo tipo si crea una sua realtà, da lei stessa creata e ci si perde all’interno.

Le 5 vergini sagge

Come anticipato nell’introduzione, le vergini sagge rappresentano le virtù opposte a quelle incarnate dalle vergini folli. Ricorso che sono: Bontà, giustizia, amore, salvezza e verità

Vediamole nel dettaglio

  • Tova – Era molto buona e sempre disponibile per tutti. E’ stata molto amata da bambina e ha sempre dimostrato una certa sensibilità. Ora riversa tutto l’amore che ha ‘assorbito’ verso gli altri. Aiutava chiunque avesse bisogno di un sostegno e consolava gli infelici. Tutto l’amavano
  • Tzadka – La potremmo definire la ‘donna dei giusti’. Dal padre aveva ereditato un forte senso di giustizia che riportava con orgoglio nella vita. Capiva che le sofferenze degli esseri non venivano date loro a caso ma erano effetti di cause che essi stessi avevano creato. Era affascinata dal mondo
  • Ahavah – Ammirava e prendeva da esempio la madre, che con passione e ardore, nonostante le difficoltà, si dedicava con amore alla famiglia e alla cura dei figli. Sorrideva alle nuvole, agli animali e a chiunque incontrasse anche se erano contrariati. Era tenera e delicata
  • Hokhmah – Molto silenziosa e riservata era una grande osservatrice. Amava svolgere le sue principali azioni nel silenzio…Si poneva molte domande rispetto alla vita e ne cercava le risposte. La sua curiosità era spiccata. Amava istruire e condividere le ‘sue scoperte’ anche con parenti e genitori. Sapeva ascoltare
  • Amena – Era la donna della sincerità , la trasparenza fatta persona a tal punto che non aveva ‘scheletri nell’armadio’. Era venuta sulla terra per diffondere la Verità e testimoniarla. Esotericamente si dice che chi è portatore di verità , come Amena, è libero e dunque non soggetto al karma. I suoi occhi, che sono lo specchio dell’anima, emanavano luce. Era contemplativa e riflessiva. Amava contemplare il sorgere del sole. Adorazione e contemplazione sono le 2 virtù principali di questa vergine

Commento

La contemplazione e l’adorazione sono virtù per nulla scontate. L’anima deve sentirsi in pace e vibrare a livelli energetici più elevati della personalità per riuscire ad avvertire questo senso di pace profondo che sostiene la contemplazione. L’adorazione è un vero e proprio atto magico in cui viene compiuta la volontà di abbondinarsi allo Spirito Santo. Per queste ragioni Gesù scelse Maria come modello della quinta vergine: Maria contemplava il maestro anche per ore per opera dello Spirito Divino o Santo.

L’olio e la lampada 

L’olio rappresenta la forza vitale di ciascun essere, mentre la lampada il serbatoio da cui attingere la forza vitale. Questa apparente sintetica spiegazione in realtà cela molti significati; infatti la forza vitale può essere rappresentata dall’energia vera e propria, ma anche dal sangue, piuttosto che dall’aria e dall’acqua. Tutti questi elementi sono o contribuiscono a definire la forza vitale di ciascun individuo, 

Anche per la lampada la decodifica è simile; può rappresentare il plesso solare che ‘contiene’ la forza vitale ma anche i polmoni attraverso i quali viene utilizzata l’aria e cosi via…

Nella parabola quindi si fa riferimento alla capacità degli esseri di mantenere viva e attiva la propria forza vitale in modo da poter accogliere Colui che viene sottoforma di luce, saggezza, sapienza.

Ciascuno di voi avrà sperimentato almeno 1 volta che se per periodo, talvolta anche breve, avete praticato le virtù sopra elencate: bontà, salvezza, amore, verità e giustizia, avevate una forza vitale che vi ha permesso di affrontare meglio eventuali ostacoli e anche di portare gioia nel mondo

Potremmo definirla la ‘forza dell’olio della lampada’ che è la stessa che emerge anche quando c’è una malattia. Dicono gli Iniziati che questa forza è anche riparatrice e se l’uomo ,quando è malato, sapesse attendere tranquillamente, sentirebbe lavorare dentro di se una forza vitale che lo risanerebbe e lo stabilizzerebbe.

Altra correlazione è tra la simbologia della lampada, ovvero il plesso solare e il segno della Vergine che è ad esso correlato. Per questo si parla delle 5 vergini sagge e le 5 vergini folli. Inoltre con il termine vergine, ci si riferisce anche alla purezza con cui si inizia il cammino interiore spirituale che porta a sviluppare o riconoscere le 5 virtù.

Il monito di questa parabola è il seguente: se l’essere umano vivesse, pensasse e sentisse correttamente, il plesso solare sarebbe sempre nelle condizioni di generare la forza vitale necessaria alle cellule. Questo consentirebbe agli individui di sentirsi sani, pieni di energia e vigorosi.

Invece Il significato da portarsi nella vita quotidiana è il seguente: 

Riempitevi di olio se volete accedere al Regno dei Cieli, accogliere lo Spirito Santo e aprirvi alla nuova vita. Come ci si ‘riempie di olio’? Manifestando le 5 virtù viste prima. Ci vuole pratica, costanza e il tempo necessario, ma come dice Gesù nel Vangelo: ‘’Chi persevererà fino alla fine, si salverà’’. 

Il vero olio non potrà essere regalato ma lo si può ottenere solo con il sacrifico e il dono incessante di sé. Risveglio spirituale

Rettitudine di pensiero e rettitudine di sentimento sono 2 stradi fondamentali da coltivare. Ci sono il cibo e l’aria ma senza buoni pensieri e intenzioni questi ultimi non saranno sufficienti.

Ci si deve preparare ad accogliere lo Spirito Divino e ci si deve meritare di poté entrare nel Regno dei Cieli.

La luce verrà solo se avete abbastanza olio per alimentare la fiamma e se ne farete scorta per i giorni di penuria

Tanto bene

Se sei interessato a questi temi e vuoi rimanere aggiornato sulle novità, i prossimi corsi, seminari e i contenuti che pubblico, iscriviti di seguito

Sara D’Agostini
La perfetta salute e il pieno risveglio sono in realtà la stessa cosa



CORSI DI RISVEGLIO SPIRITUALE E GUARIGIONE ESOTERICA


PRIMO ANNO

link per maggiori info: 
https://www.saradagostini.it/i-corsi/

SECONDO ANNO

link per i dettagli: https://www.saradagostini.it/i-corsi/

TERZO ANNO

link per I dettagli: https://www.saradagostini.it/i-corsi/

SEMINARI A TEMA 

link per date e orari (calendario)
https://www.saradagostini.it/corsi-e-webinar/

GLI ARTICOLI PIÙ RECENTI CHE HO PUBBLICATO

link per approfondire
https://www.saradagostini.it/blog/

SEI IL MAGO DELLA TUA VITA

Il libro che ho pubblicato nel Settembre 2019

per leggerne un estratto c’è il link di seguito: https://books.google.it/books/about/Sei_il_mago_de…

per l’acquisto, cliccare su questo link: https://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__sei-mago-tua-vita-sara-agostino-libro.php

LEGGI LE FRASI CHE PUBBLICO OGNI GIORNO SU TWITTER: https://mobile.twitter.com/sara_dagostini

IL MIO CANALE YouTube, PER ISCRIVERTI CLICCA IL LINK:

https://youtube.com/channel/UCIxxYmWvDUG7uBXZLxw3P0A

QUESTO IL PROFILO LinkedIn:

www.linkedin.com/in/sara-d-agostini-0a7375204

Potrebbe piacerti...